Blog&Nuvole

Un'iniziativa in collaborazione con La Triennale di Milano, sostenuta dalla Fondazione Cologni dei Mestieri d'Arte, con il patrocinio di Confartigianato

Artisti

Ambrosini
(per iniziare)
Carlo Ambrosini Frequenta il Liceo Artistico e si diploma all’Accademia di Brera. Nel 1976 inizia a disegnare racconti di guerra per la Dardo; scrive gli ultimi episodi della serie Daniel per le Edizioni Corno; collabora con la Ediperiodici e la Mondadori. Nel 1980 inizia a collaborare con Sergio Bonelli Editore disegnando alcuni episodi di Ken Parker, con testi di Giancarlo Berardi; è suo anche l’ultimo episodio della serie. Nel 1984 scrive e disegna Nico Macchia per la rivista Orient Express. Nel 1987 inizia a disegnare alcuni episodi di Dylan Dog (sempre per la Bonelli), di cui scriverà la sua prima sceneggiatura nel 1994. Nel 1992 disegna Video Max per Graziano Origa.Nel 1997 crea, di nuovo con la Bonelli, la testata Napoleone. Nel 2006 si esaurisce, al numero 54, Napoleone. Ambrosini è autore di un nuova serie, “Jan Dix”, sempre per la scuderia Bonelli.
Carlo Ambrosini su Wikipedia

Corona
(naviglio grande)
Marco Corona. Nato a Carmagnola, provincia di Torino, da padre metalmeccanico e madre casalinga, ha pubblicato sia in Italia che all’estero. Fra le sue pubblicazioni in Italia “Frida Kahlo” , una biografia surreale, “Riflessi”, “Bestiario Padano”, “ In mezzo, l’Atlantico; all’estero “Cadavre Exquis32 Coups De Tou”, “Comix 2000”, “Bestiari”. Alcuni suoi racconti brevi sono apparsi su numerose riviste (Blue, Mondo Mongo, Interzona, Schizzo, Black); ha partecipato a varie edizioni dell’HIU ed esposto in diverse mostre (Treviso, Leoncavallo di Milano, Biennale emergente dell’arte di Torino). Appena pubblicato “L’ombra Walt” edito da Coconino.
Sito Web Marco Corona

Costantini
(per dire)
Gianluca Costantini vive e lavora a Ravenna. Inizia giovanissimo ad esporre le sue opere, molte delle quali presso spazi pubblici e gallerie private anche estere. Disegnatore, illustratore, artista visivo, organizzatore di eventi, curatore e graphic designer, pubblica fumetti e illustrazioni per le maggiori riviste del settore in Italia ed all’estero. Fra i suoi libri: “Vorrei incontrarti”, “Diario di un qualunquista” per le edizioni Fernandel, “ULTIMO storia di ordinaria guerra civile” per le Edizioni del Vento. E’ direttore artistico della rivista inguineMAH!gazine e del sito http://www.inguine.net Ha curato le esposizioni di Marjane Satrapi, Joe Sacco, Aleksandar Zograf e Komikazen Festival del fumetto di realtà.
Sito Web di Gianluca Costantini

Mennillo
(il volo)
Angelo Mennillo è nato in Germania nel 1982, vive e lavora tra Rimini e Bologna. Nel 2002 viene selezionato da “R.A.M. – Mostre di artisti ravennati” nella sezione dedicata al fumetto. Ha pubblicato nelle raccolte 2003: No Words e No Comment per Luca Bonanno Editore, e «InguineMAH!gazine» e «InguineMAH!2008» illustrando testi di Elettra Stamboulis, Christian Del Monte e Boris Battaglia. Nel 2007 partecipa alla realizzazione di Guadalajara será la tumba del fascismo, uscita in Spagna per Edicions de Ponent. Nel 2007 è segnalato al festival Iceberg a Bologna in occasione del quale esporrà e pubblicherà Metamorphose. Nel 2008 è invitato a partecipare a “Futuro anteriore” all’interno del “Comicon” di Napoli, per il quale realizzerà una storia breve su testi di Edo Chieregato. Lo stesso anno uscirà per Edizioni del vento Strawberry, un graphic novel su testi di Salvatore Cacace. A dicembre 2008 uscirà per Libri Aparte “Pornografica”, raccolta di illustrazioni erotiche realizzate da autori vari per l’omonimo blog.
Blog di Angelo Mennillo

Misesti
(il portapaura)
Stefano Misesti Comasco, si è diplomato in illustrazione nel 1994 presso l’Istituto Europeo di Design di Milano, è illustratore ma anche fumettista ed animatore. Ha realizzato fumetti per Schizzo Immagini, Kerosene, Lo Sciacallo Elettronico, Liberaria, Centrifuga, Fagorgo, Comix Against Global war. Ha pubblicato i volumi: Alcune storie sue, Sviluppo Verticale, Iconoclasta e altre storie laterali, Maciste ed esposto in numerose mostre collettive e personali in Italia e all’estero. Nel 2004 è stato co-autore di Antistoria del Fumetto Italiano, documentario televisivo andato in onda su Cult Network Italia. Nel 2005 e 2006 ha vissuto a Taipei (Taiwan) dove ha pubblicato i suoi fumetti sulla rivista taiwanese IM-LOST.
Sito Web di Stefano Misesti

MP5
(il viaggio)
MP5 è diplomata in scenografia all’Accademia di Belle Arti di Bologna.
Ha studiato animazione, technical arts and special effects alla Wimbledon School of Art di Londra.
Divide la sua attività tra il fumetto, l’illustrazione, la scenografia e il video.
Ha pubblicato diverse storie a fumetti su Schizzo, Blue, Xy comics, Spaghetti, Ponti e su riviste underground austriache e canadesi, ha lavorato come illustratrice per quotidiani come Liberazione e per diverse case editrici italiane e disegnato numerose locandine per concerti e spettacoli di teatro.
In teatro come visual stage designer ha lavorato alla messa in scena di Psicosi 4:48 / cantico di Sarah kane per la regia di Davide Iodice e alla produzione di Malcolm , progetto del gruppo Motus.
Nel 2003 ha lavorato in Francia al progetto europeo Artists in context delle Pépinières européennes pour jeunes artistes di Parigi realizzando l’installazione Zoot 2 ( places des cotterets, Fougères )
Ha partecipato a numerose mostre collettive e personali in Italia e all’estero tra cui la Biennale dei giovani artisti dell’ Europa e del Mediterraneo (Napoli 2005)
Ha ricevuto diversi premi nel campo del fumetto ( premio Andrea Pazienza 2001, premio Bilbolbul 2002, premio Iceberg per il fumetto 2002), dell’arte (premio Guercino 2002, premio Artists in context 2003) e del cinema d’animazione ( premio Iceberg per il cinema 2004, menzione speciale Festival Visioni Emiliano-Romagnole).
Diversi suoi progetti tra cui In Medicine we trust sono stati supportati dal progetto Capitale futuro della Comunità Europea.
Da due anni lavora frequentemente con il gruppo To/let con il quale realizza installazioni e Design & Wearing elements.
Sito Web di MP5 –  Blog di MP5

Riboldi
(non temere)
Enea Riboldi è Nato a Milano. Dopo gli studi tecnici frequenta la scuola d’arte del Castello e illustra sussidiari scolastici per la Fabbri Editori. Come illustratore collabora con Mondadori ,Rizzoli, Editrice Piccoli, Editrice Incontri Nautici. Come disegnatore ha pubblicato per Casterman , Glenant, Humanoides Associates, Bonelli Editore. Attualmente disegna per la Sergio Bonelli editore. È il copertinista ufficiale dal numero 1, nonché disegnatore della serie Dampyr ideata nel 2000 da Mauro Boselli e Maurizio Colombo, nonché copertinista degli albi speciali. Disegna per la rivista mensile di nautica Bolina e sta illustrando un libro del velista Franco Malingri di prossima pubblicazione.
Enea Riboldi su Wikipedia

Togliani
(il robot)
Victor Togliani è nato a Milano, studia all’Accademia delle Belle Arti di Brera. Illustratore, scenografo, scultore; specializzato in fantascienza. Ha insegnato “psicologia della visione”, anatomia e illustrazione. Per il film Nirvana di Gabriele Salvatores è stato “il meccanico di scena”; ha ideato e realizzato i veicoli, le armi e gli “oggetti di scena”. Per il film in animazione Aida degli alberi di Guido Manuli ha realizzato le scenografie, i personaggi dei mostri e i costumi, così come le scenografie per i lungometraggi “L’eroe dei due mondi” e “Monster mash”, “Rondò veneziano”. Ha realizzato le sigle per: La macchina del tempo – Press key award – Cyberbang – La luna nel pozzo e tante altre.
Sito Web di Victor Togliani

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: